Nel 1991 abbiamo piantato quattro ettari di frutteto: peschi, pruni, ciliegi e soprattutto meli.
Nella scelta delle varietà abbiamo tenuto presente prima di tutto il sapore, poi la rusticità e la resistenza alle principali avversità crittogame. La frutta fresca è destinata essenzialmente alla vendita diretta e alla trasformazione.
Le varietà vanno dalla più antica Annurca alla più recente Goldrush, per le mele, Cosciamonaca e Stanley, per le prugne, Bigarreau Moreou, per le ciliegie.

http://www.terradarcoiris.com/index.php

Tutti i 2 risultati